Categoria: Notizie

Ferrari, doppio podio a Spa in GTE-Pro

Grazie a Rovera, Perrodo e Nielsen arriva la vittoria nella classe GTE-Am. Per la Ferrari si chiude la 6 Ore di Spa-Francorchamps con un secondo e terzo posto in LMGTE Pro e primo e terzo posto in LMGTE Am. In questa gara inaugurale della Season 9 del FIA World Endurance Championship sono state protagoniste di un ottima performance sul tracciato belga le 488 GTE di Af Corse.

Podio importante Pier Guidi-Calado e Serra-Molina, terzetto Perrodo-Nielsen-Rovera al successo. Quest’ultimi sono stati accompagnati sul podio dall’equipaggio di Cetilar Racing di Lacorte-Sernagiotto-Fuoco. Consultate il sito approfittare dei bonus di Betwinner per le scommesse.

LMGTE Pro

Prima della gara il meteo prevedeva un clima freddo ed incerto ma al momento della gara c’era un pallido sole. Certo le temperature erano fredde ma sicuramente meno rigide del previsto. Durante la gara ci sono state tre Full Course Yellow ma nonostante questo la classifica non è cambiata.

Una prova convincente è stata disputata dalle due 488 GTE di AF Corse. Hanno un tenuto un’ottima gara ma non sono riuscite a contrastare la Porsche 92 che è riuscita a vincere. Le posizioni del podio le vetture di Maranello sono state sempre mantenute. Sono riuscite anche a comandare la corsa allo scadere delle tre ore.

Il comando della corsa lo hanno ottenuto approfittando della sosta dei rivali anticipata. Nonostante i due drive through per eccesso di velocità hanno ottenuto il secondo posto ottenuto da Alessandro Pier Guidi e Jamas Calado ed il terzo di Miguel Molina e Daniel Serra.

LMGTE Am

Francois Perrodo e Nicklas Nielsen, che in questa stagione sono affiancati da Alessio Rovera, con l’auto 488 GTE di AF Corse numero 83 bissano il loro successo. Lo scorso anno lo avevano ottenuto sempre sul circuito belga. Il team piacentino, ha preso il comando della corsa durante lo stint di Rovera ed è riuscito ad incrementare e gestire il vantaggio sugli inseguitori.

Al terzo posto del podio troviamo l’equipaggio di Cetilar Racing che in questa categoria erano al debutto. Hanno potuto approfittare della penalità subita dalla vettura 88 di 23”. Il terzetto tricolore ha svolto una buonissima prestazione. Antonio Fuoco è stato protagonista nel finale di una grande rimonta.

Per la seconda unità di AF Corse, guidata da Thomas Flohr, quarta posizione. Giancarlo Fisichella e Francesco Castellacci terminano la corsa a otto secondi dal podio. Fisichella protagonista di un’altra prova spettacolare ha dato dimostrazione della sua classe.

Per le due Ferrari di Iron Lynx, importante per l’andamento della stagione, sono presenti ed importanti esperienza e chilometri percorsi. Arrivate ottave e none con il terzetto rosa Frey-Legge_Gostner e Schiavoni-Cressoni-Piccini.

Leave a Comment

Uefa Antepost, ecco le quote scommesse prima di Villarreal Liverpool

Champions League, Europa League e Conference, la Roma unico club di Serie A rimasto a giocare nelle coppe europee. Vediamo i bookmakers italiani nel 2022 e le loro quote antepost sui potenziali vincitori delle competizioni. Siamo molto vicini alla fine della stagione, per tutti i campionati e anche per le gare di calcio tra club in Europa. Queste le situazioni. (Leggi i nostri focus dedicati al fantacalcio).

Antepost e quote semifinali e finali Champions League

La data finale della Champions League è 28 maggio, ore 21. Al 3 e 4 maggio si giocano le partite di ritorno della semifinale. In campo rientrano Villarreal contro Liverpool, Real Madrid contro Manchester City. Per il Real Madrid tanti articoli su Ancelotti che è vicino all’addio definitivo alla carriera.

Admiral Bet (ADM), quote vincenti: Liverpool 2.05, Manchester City 2.20, Real Madrid 10.00, Villarreal 50.00.

Passaggio di turno: Villarreal 10.00, Liverpool 1.03, Real Madrid 3.70, Manchester City 1.25. Nazionalità del vincitore: Inghilterra 1.03, Spagna 4.00.

Antepost e quote semifinali e finali Europa League

In Europa League giocano le seconde partite di semifinale Rangers contro RB Lipsia, Eintracht contro West Ham. La finale sarà il 18 maggio alle 21.

Gli antepost vincenti vedono Lipsia con 1.80, Entracht Francoforte a 3.85, West Ham a 6.00, Glasgow Ranger a 10.00. Passaggio turno: Eitracht Francoforte a 1.28, West Ham United a 3.35. Glashow Rangers a 4.75, Lipsia a 1.15.

Antepost e quote semifinali e finali Conference

Partita difficilissima per la Roma, deve recuperare sul pareggio e ci sono notizie su giocatori infortunati. La partita è contro il Leicester City. Le due semifinali di ritorno si giocano il 5 maggio come per l’Europa League, orario sempre alle 21. La finale Conference sarà il 25 maggio alle 21.

Antepost vincente: Roma 2.75, Feyenoord 3.50, Leicester 3.75, Marsiglia 5.00. Antepost sul passaggio turno: Roma 1.57m Leicester 2.25, Marsiglia 2.55, Feyenoord 1.45.

Potenziali formazioni delle squadre

Villarreal (4-4-2): Rulli; Foyth, Albiol, Pau Torres, Estupiñan; Yeremi Pino, Capoue, Parejo, Lo Celso; Gerard Moreno, Danjuma. All. Emery

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Konaté, van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Thiago; Salah, Mané, Diaz. All. Klopp.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Militao, Alaba, Mendy; Modric, Valverde, Kroos; Rodrygo, Benzema, Vinicius. All. Ancelotti

Manchester City (4-3-3): Ederson; Cancelo, Ruben Dias, Laporte, Zinchenko; De Bruyne, Rodri, Bernardo Silva; Mahrez, Foden, Gabriel Jesus. All. Guardiola

Rangers (4-2-3-1): McGregor; Tavernier, Goldson, Bassey, Barisic; Lundstram, Davis; Arfield, Aribo, Kent; Sakala. All. Van Bronckhorst

Rb Lipsia (3-4-1-2): Gulacsi; Simakan, Orban, Gvardiol; Henrichs, Laimer, Kampl, Angelino; Olmo; Nkunku, André Silva. All. Tedesco

Eintracht Francoforte (3-4-2-1): Trapp; N’Dicka, Tuta, Hinteregger; Knauff, Jakić, Sow, Kostić; Kamada, Hrustic; Borré.

West Ham (4-2-3-1): Areola; Johnson, Dawson, Zouma, Cresswell; Souček, Rice; Bowen, Lanzini, Fornals; Antonio.

Marsiglia (4-2-3-1): Pau Lopez; Lirola, Caleta-Car, Saliba, Kolasinac, Guendouzi, Kamara, Payet, Gerso, Harit; Milik.

Feyenoord (4-3-3): Marciano, Geertruida, Trauner, Senesi, Malacia; Toomstra, Aursnes, Kokcu; Nelson, Dessers, Sinisterra.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Oliveira, Cristante, Zalewski; Pellegrini, Zaniolo; Abraham. All. Mourinho.

Leicester (4-3-3): Schmeichel; Pereira, Fofana, Evans, Justin; Dewsbury-Hall, Tielemans, Maddison; Lookman, Vardy, Albrighton. All. Rodgers.

Leave a Comment

Rassegna sportiva calcio del 17 aprile 2021

Facciamo una piccola raccolta di notizie sportive per gli appassionati di calcio. Nella prima serie l’Inter mantiene una posizione predominante mentre il Milan pur avendo vinto due volte e pareggiato non riesce a scavalcare la prima squadra.

Da favorita di inizio stagione (esempio di bookmakers dove controllare quote e antepost è (https://www.bookmakersaams.eu/recensione/betflag/) ha dovuto lasciare il passo alla rivale in casa, c’è chi crede nella Juventus anche se la sua corsa è come quella dei rossoneri, ha perso smalto ma non la capacità di regalare vittorie e belle partite e punti in classifica.

Infine, grande corsa quella di Atalanta al quarto posto e del Napoli fermo al quinto posto dal recupero con la Juventus a Torino. Lazio al sesto posto seguita da Roma e Sassuolo, quest’ultima potrebbe raggiungere l’area League nelle prossime stagioni. Le notizie di questo weekend si concentrano tutte sul calcio mercato visto che per molti giocatori è periodo o di rinnovo o di fine contratto.

Mauro Icardi alla Juventus, magari al posto di Dybala?

Mauro Icardi è il nome che gira tra gli interessi di mercato della Juventus e tra le notizie che lo rendono tale. Il giocatore argentino di 28 anni è ora nel Paris Saint Germain con 35 presenze e 17 reti, nella Sampdoria totalizzò 11 goal e 111 nell’Inter in cinque anni. Infortuni e scelte tecniche, riporta Vsport, hanno portato il direttore sportivo Leonardo ha rimettere sul mercato l’ex capitano interista, ritorna in Serie A e potrebbe crescere con i bianconeri. Costo possibile fra i 35 e i 40 milioni di euro, non si parla di un acquisto ma un possibile scambio tra bianconeri e prima squadra francese. Si apre la possibilità di trasferimento di Paulo Dybala, con lui potrebbe partire anche Rodrigo Bentacur per l’Atletico Madrid, qui in gioco ci sono i rapporti con la squadra bianconera.

Napoli, acquisti e nuovo giocatore

Su Tuttonapoli, analizzando le parole del giornalista Ciro Venerato a Kiss Kiss si arriva a questa conclusione, che a fine anno Gattuso saluterà il Napoli per scadenza del contratto. Sarri e Allegri sono nomi che circolano da tanto tempo tra le news ma c’è un allenatore in più che sembra piacere a De Laurentiis, si tratta di Ivan Juric, tecnico del Verona, ex centrocampista. Tra i nomi di sostituzione a Gattuso anche Fonseca, Galtier, De Zerbi.

Champions, in fase di semifinali ecco il nuovo format

La Champions League è arrivata nella fase delle semifinali, data e orari dell’andata e del ritorno sono già stabiliti, da queste quattro partite i due club che si contenderanno il titolo finale. Due squadre inglesi, il Real Madrid che detiene un record Champions e il Paris Saint Germain.

Le squadre inglesi sono il Manchester City (prima squadra nella Premier League inglese), il Chealsea al quinto posto, per il prossimo anno mantiene al momento la posizione in classifica utile per la qualificazione in Europa League.

Le partite di andata e ritorno sono: Real Madrid Chealsea martedì 27 aprile alle 21, ritorno 5 maggio sempre alle 21; PSG Manchester City 28 aprile alle 21 e ritorno al 4 maggio alle 21. La partita di finale nello Stadio di Ataturk si giocherà il 29 maggio.

Queste le informazioni generali di quest’anno, invece ecco la novità per la stagione 2024/2025, arriva il nuovo formato a 36 squadre al posto delle 32 attuale. Fase regolare di 10 partite invece che sei, classifica. Il format verrà approvato dal Comitato Esecutivo Uefa lunedì. Mentre si attende l’inizio a giugno di Euro 2020, dallo Stadio Olimpico confermato aperto anche al pubblico, arriva la notizia di una terza competizione, la Europe Conference League a sei turni, una classifica e 32 squadre con PO a partire dagli ottavi di finale. Il tutto verrà sempre precisato lunedì.

Leave a Comment

Casinò online, quello che devi sapere per giocare in sicurezza

I casinò online sono realtà nel web che ospitano tantissimi giochi d’azzardo come slot machine, roulette, poker, blackjack e baccarat.

Tutti i divertimenti che potresti vivere negli storici saloni da gioco di Montecarlo, Sanremo, Venezia, eccetera li potete trovare nella versione moderna online.

Non è tutto elettronico, infatti se voi visitate le piattaforme di casino non aams troverete all’interno di ognuna l’elenco dei giochi RNG (elettronici basati su software, giocate contro il computer) e i tavoli live, pur essendo al computer o su smartphone entrate in sale virtuali da gioco condotte da croupier e responsabili di tavolo come nei casinò veri.

Il croupier online, il dialer o l’hosting dei Giochi TV sul Web sono mansioni professionali riconosciute nel settore, esistono addirittura dei mini corsi online.

Le società che costruiscono i tavoli live per i vari bookmakers e casinò online costruiscono per realizzarli dei mini set televisivi, insomma un mondo da scoprire ma… attenzione.

Casinò online, ecco che cosa è importante sapere

Non tutti i casinò online sono seri, il gioco d’azzardo dall’Italia, all’Europa, ad altri paesi in diversi continenti deve essere certificato e legale, gli Stati Uniti si stanno attrezzando solo ora con legislazioni di controllo altrimenti per molto tempo scommesse e giochi da casinò sul web erano illegali e con un settore che all’interno dei confini ha ancora molti problemi di controllo e legalità.

In Italia l’ente che certifica il gioco è l’Agenzia delle dogane e dei monopoli, ADM ex sigla AAMS. I casinò online esteri in Italia sono accettati solo se certificati ma spesso basta un cavillo per vederli bannati dalla nostra agenzia che sostituisce la pagina presente con una schermata bianca. Le licenze estere riconosciuti in Italia sono tutte quelle riconosciuti da stati comunitari come Malta o comunque rilasciate da agenzie statali o pubbliche equivalenti alla nostra ADM, ad esempio Curacaio che risponde all’Olanda e che tra le ultime notizie si riportava come avesse aumentato il costo per ottenere la licenza, segno che il settore a livello fiscale e amministrativo è molto complesso anche all’estero.

Giochi e servizi che troverete

Slot machine: è il primo gioco evidente nelle sale moderne cittadine e anche online, sono numerose e i provider non smettono mai di crearne nuove.

Poker, Texas Hold’em e Omaha: dalla versione elettronica, alla versione live a tavoli con altri giocatori e i tornei ricercatissimi.

Blackjack: un gioco velocissimo e immediato che si apprende in pochi secondi, tre mani, tentativi di bluff con il banco, possibilità di vincere elevate.

Baccarat, un gioco da tavolo dinamico dove si sfida il banco, condotta molto teatrale del gioco che è molto simile a Chemin de Fer una versione francese molto famosa anche in Italia.

Bingo e lottomatica: pallottoliere e cartelle, numeri fortunati e combinazioni, nella versione online sembrano un mix tra slot machine e gratta e vinci.

Roulette francese, americana e inglese, con schema voisins du zero: un gioco classico che non può mancare nemmeno nei casinò online.

Lancio dei dadi: praticato e conosciuto fin dall’antica Roma, famoso in Asia e facile da giocare, questo semplicissimo divertimento viene condotto su un tavolo con degli schemi e dei numeri molto simile alla roulette.

Giochi TV: riprendono la tradizione delle trasmissioni televisive a premi, solo che qui li ritroviamo nella versione ricostruita adatta al mondo dei casinò online, proprio qui i provider si avvalgono di studi televisivi speciali e di professionisti in grado di spettacolarizzare questo gioco.

Leave a Comment

Giocare a Dota2

Molte persone sanno che si possono fare soldi giocando ai videogiochi. Alcuni di loro lavorano duramente per diventare i migliori e vincere tornei, mentre altri semplicemente lasciano il loro lavoro e iniziano una carriera negli eSports.

Tutto inizia con il duro lavoro, la dedizione e la passione per il gioco. Ci sono numerosi modi per fare soldi nell’ecosistema Dota2.

Puoi giocare in un torneo (e vincere soldi), trasmettere le tue partite in streaming su Twitch e fare soldi in questo modo o anche farlo a livello professionale (e giocare per squadre).

E sì, è anche possibile fare soldi semplicemente giocando al gioco stesso.

Dota 2

Dota 2 è un’arena di battaglia multiplayer online, videogioco di strategia in tempo reale sviluppato e pubblicato da Valve Corporation.

Il gioco è il sequel stand-alone di Defense of the Ancients (DotA), che era un mod creato dalla comunità per Warcraft III: Reign of Chaos di Blizzard Entertainment e il suo pacchetto di espansione, The Frozen Throne.

Dota 2 si gioca in partite tra due squadre di cinque giocatori, con ogni squadra che occupa e difende la propria base separata sulla mappa.

Ognuno dei dieci giocatori controlla indipendentemente un personaggio potente, noto come “eroe”, che ha abilità uniche e diversi stili di gioco.

Durante una partita, i giocatori raccolgono punti esperienza e oggetti per i loro eroi per sconfiggere con successo gli eroi della squadra avversaria nel combattimento giocatore contro giocatore.

Una squadra vince essendo la prima a distruggere una grande struttura situata nella base della squadra avversaria, chiamata “The Ancient”.

Ma cosa sono gli eSports

Gli eSports, sono un fenomeno mondiale che negli ultimi anni è diventato così popolare da superare sport tradizionali come la Boxe per quanto riguarda il seguito online.

Oggi, i tornei di eSports attirano milioni di spettatori in tutto il mondo ogni anno e possono essere seguiti in diretta su piattaforme di streaming come Twitch o YouTube.

È possibile anche piazzare scommesse sui match di eSport su siti come https://www.888starz.me/.

Come giocare a Dota2 a livello professionale

Dota2 è un gioco molto complicato da giocare a livello professionale. Richiede grande comunicazione, strategia e riflessi.

Per fare soldi giocando a Dota2 devi essere in grado di impegnarti almeno 8 ore al giorno per allenarti e giocare.

Diventare un giocatore professionista: questo significa diventare membro di una delle squadre professionistiche che attualmente competono nei tornei di tutto il mondo.

Sarai pagato per giocare, oltre a fare lavoro di promozione per la tua squadra e i suoi sponsor.

Giocare in tornei online con premi in denaro. Ce ne sono molti disponibili su siti come MLG e ESEA, ma più per altri giochi che per DOTA 2.

Il torneo più popolare di DOTA 2 è The International, che ha un montepremi di 10 milioni di dollari ed attira milioni di spettatori in tutto il mondo.

Uno dei modi migliori per fare soldi giocando a Dota2 è lo streaming del tuo gioco. In questo modo puoi guadagnare dai fan che si iscriveranno al tuo canale e doneranno soldi attraverso Paypal o Twitch.

Puoi anche ottenere sponsorizzazioni da aziende come Razer e SteelSeries che ti pagheranno per pubblicizzare i loro prodotti nei tuoi stream o video.

Leave a Comment

Attrezzatura per diventare gamers professionista nel 2022

Se vuoi davvero diventare un giocatore pro nel 2022, avrai bisogno di una postazione da professionista come quelle di un vero top gamer.

Senza questi elementi essenziali, le tue possibilità di avere successo saranno prossime allo zero.

Se il tuo intento è diventare un campione negli eSports e guadagnare, allora dovrai spendere qualche migliaio di euro per primeggiare.

Cosa sono gli eSports

Gli eSports sono gare online tra giocatori che si affrontano a giochi come League of Legend, Dota2, FIFA e molti altri titoli.

Gli esports sono molto popolari ed attirano sempre più spettatori, per questo sono entrati nei palinsesti dei bookmakers più importanti come https://www.1win-italia.com/.

Ma cosa deve acquistare un’aspirante games oltre ad un ottimo pc?

La tastiera

Le tastiere da gioco sono una parte essenziale del set-up di qualsiasi giocatore online, quindi è importante sapere cosa stai cercando prima di acquistare.

Scegliere la tastiera giusta potrebbe essere proprio quello che ti serve per portare il tuo gioco al livello successivo.

Una popolare è la Logitech G110. Questo marchio produce alcuni dei migliori dispositivi in circolazione.

Il mouse

Anche per quanto riguarda la scelta del mouse ci sono molte variabili in base al tipo di gioco, in molti giochi online il mouse giusto potrebbe darti un vantaggio sui tuoi avversari.

Alcune cose da cercare quando si sceglie un mouse per il gioco:

Sensore ottico: Il sensore ottico usa la luce per rilevare i tuoi movimenti, il che significa che non ha bisogno di saltare quando ti muovi velocemente (come fanno i sensori laser).

Alti DPI: In modo da poter spostare il cursore sullo schermo più velocemente con meno sforzo o movimento del polso.

Più alti sono i DPI, più reattivo e preciso sarà il tuo cursore sullo schermo.

Dovresti anche considerare che tipo di giochi hai intenzione di giocare e quanto tempo ci passi sopra.

Le cuffie

Le migliori cuffie per il gioco online sono quelle che trovi comode. Se è una cuffia che non si adatta bene, oppure una con un microfono scadente, il tuo gioco ne risentirà

Ma se sei disposto a investire nella tua esperienza online, ecco alcune cuffie che ti consigliamo:

SteelSeries Arctis Pro + GameDAC

La Arctis Pro + GameDAC ha un prezzo di 250 euro, ma è la migliore cuffia cablata in circolazione.

Ottimo audio ed offre un microfono eccellente. Tieni solo a mente che richiede la connettività USB.

HyperX Cloud Alpha

Per soli 100 euro, è possibile ottenere la HyperX Cloud Alpha, che è una delle migliori cuffie da gioco cablate in commercio.

Offre una buona qualità del suono, padiglioni molto comodi e dun microfono solido con pochissimo rumore di fondo.

Monitor

Quando giochi online, hai bisogno di un monitor con un’alta frequenza di aggiornamento, un basso tempo di risposta ed un basso input lag.

Una frequenza di aggiornamento più alta significa che lo schermo viene aggiornato più volte al secondo, il che si traduce in un’immagine più fluida.

Se il tuo monitor ha un tempo di risposta basso, i pixel cambiano colore più velocemente, il che si traduce in una minore sfocatura quando c’è movimento sullo schermo.

Infine, un basso input lag significa che c’è meno ritardo tra i tuoi input e ciò che vedi sullo schermo.

Leave a Comment

  I recuperi di Trieste e Sassari    Cremona e Fortifudo k.o.

I successi delle squadre in transferta nelle due partiite valide nella 13a giornata. Mentre Davis trascina l’Allianz, la Dinamo dilaga nella ripresa a Bologna con 5 uomini in doppia cifra.

Cremona-Trieste 75-80

Sul +2 Cremona a 100 secondi dalla fine,un 8-0 di parziale di Trieste d Davis Mian con un match tiratissimo. Senza Banks, Fernandez e Konate, l’Allianz diventa la 3a forza del Campionato dietro Milano e Bologna.Vince dopo un’inattività durata 24 giorni, dove l’ultimo match giocato è stato il 19 Dicembre 2021 con l’Olimpia, e lo fa in transferta poichè non trovava i 2 punti da inizio Novembre 2021. Per le novità dello sport se si desidera sapere anche sulle partite a riguardo delle  qualificazioni ai mondiali Qatar su italia- Bulgaria, sul grande goal di Federico Chiesa e di come è andata si può cliccare qui . Cory Davis, play americano alla quarta partita c on Trieste, è stato decisivo nella ripresa con 13 punti nel finale, insieme a Fabio Mian che è stato capitano del Cremona nella stagione scorsa. La sua tripla 73-76 a 75 dalla srena, seguita da Davis, è stato il k.o. definitivo per il Cremona. Domenica scorsa, Harris ha replicato vittoria contro il Sassari. Nei primi 20′ Legovich sostiusce Ciani, rilancia un quintetto Deangeli che si affida a Delia con 13 punti nel primo tempo, mentre Spagnolo cade a terra battendo la testa sulla metà del 2°quarto. Nella ripresa, Davis prende per mano l’Allianz che ritrova intensità in difesa con 66,5 punti, chiudendo avanti con vantaggio nel 3° quarto con 59-68. Cremona risorge grazie ad Harris, ma il finale è tutto di Davis dalla tripla di Mian che chiude tutti i giochi.

Cremona: Harris 22 Pecchia 12 Cournooh e Dime 8

Trieste: Davis 23 Mian 15 Delia 13

Fortitudo-Sassari 84-103

Il colpo esterno di Sassari rimedia il k.o. subìto a Cremona passando a Bologna. La Dinamo di coach Bucchi dopo un -10 a metà di 2° d quarto, prende in mano il match con i tiri di Logan e Bendzius , poi nella ripresa allunga facile, mentre Fortifudo sbaglia. Con 5 uomini in doppia cifra, guidati da Robinson e Mekowulu, Sassari può controllare il ritorno di Bologna che dal 15′ in avanti disunisce con delle giocate velleitarie. l dinamismo di Totè e Frazier non bastano per surrogare la serata di Groselle con un solo tiro in tutta la gara, con il calo di Bezing eroe contro il Varese. Il Sassari torna a respirare, mentre il Fortifudo rimane ancora nel fondo della classifica.

Fortifudo Bologna: Totè 17 Aradori e Frazier 15

Sassari: Mekowulu e Robinson 20 Logan e Bendzius 18

Se vuoi maggiori informazioni per quanto riguarda l’articolo e per saperne di più sullo sport si può andare sul sito 18bet.info

Leave a Comment

Galleria di talenti: Tonali detta legge alla nuova generazione

Il milanista è diventato il pilastro della squadra rossonera. Ecco gli altri centrocampisti di talento dei principali campionati

Sandro Tonali si è preso il Milan. Giovedì, nel tris alla Roma, dopo decine di elogi, Pioli ha lanciato una nuova provocazione durante il post partita: quanti classe 2000 giocano al suo livello? Bhe, in Italia qualche ventunenne fore c’è: Raspadori, Kean, Lovato, Lucca, Carnesecchi. Giusto per citarne qualcuno. Ma nessuno oggi eguaglia il suo livello. Se parliamo di centrocampisti, Tonali è al vertice, ed in effetti i numeri parlano: 26 partite, 2 gol, e 2 assist fin qui. Ed in Europa, come è la situazione?

Altri talenti oltre a Tonali

Qualche giocatore classe 2000 di talento c’è ovviamente. Sandro non è l’unico a prendersi il merito, se allarghiamo gli orizzonti. Va citato Emile Smith Rowe, il dieci dell’Arsenal che gioca dieci metri più avanti e ha qualità diverse. Ma merita di essere nominato. Quest’anno ha collezionato ben 21 presenze, 9 squilli e due assist. Ha un valore di almeno 50 milioni. Altro ruolo, è vero, ma è comunque uno dei duemila migliori. Altri due talenti niente male: il primo è quello di Conor Gallagher del Crystal Palace, l’altro Oliver Skipp, più simile a Tonali. Il primo ha tre fratelli calciatori, ma è l’unico professionista. Skipp, del Tottenham: 24 partite, è un mediano di corsa. Il suo valore è di circa 20 milioni. Conte ne ha parlato molto bene. Ha dichiarato che ha tutte le qualità per diventare un grande centrocampista. Se oltre al calcio ti piacciono i giochi online e vorresti saperne di più, qui trovi alcune recensioni di giochi gratis. 

Talenti promettenti, tra cui due giocatori dell’Olanda

Alla voce “tuttocampista” c’è anche Aurelian Tchouameni, del Monaco. Sogni di mercato della Juve. Con un valore di almeno 40 milioni, già cercato da mezza Europa. Quest’anno ha segnato 2 gol in 28 partite. Già 7 partite con la Francia. Come Maxence Caqueret, giocatore del Lione: 24 partite di stagione. Da citare anche Yacine Adli, un po’ fantasista e un po’ mediano, stellina del Bordeaux e di proprietà del Milan. Un gol e sei assist in diciannove partite, ed i complimenti di Henry. Due nomi in Olanda: Mohammed Kudus dell’Ajax, al momento ai box e Orkun Kokcu del Feyenoord, ha collezionato ben partite e due gol, con qualità leggermente più offensive di Tonali.

Altri nomi: da Vencedor a Camara

Un nome destinato a diventare un grande: Unai Vencedor, dell’Athletic Bilbao, fin qui le ha giocate quasi tutte. Ha un valore di 10 milioni, a Lezama si stanno già sfregando le mani. Un’altro da ricordare, sta volte di San Sebastian, è Hugo Guillamon, del Valencia. Occasione da 10-12 milioni. Spostandoci poi in Austria, ecco Mohamed Camara, del Salisburgo, con ventidue partite fino a questo momento. Mediano di corsa e fisico.

Se ti piacciono le scommesse online, qui trovi dei siti scommesse senza puntata minima

Leave a Comment

Juventus Napoli, ecco come è andata a finire

Juventus Napoli è una di quelle partite fantastiche che si attendono e si vivono volentieri nel giorno dell’Epifania, qui la possibilità di confronto bookmakers aams tra bonus e analizzare quote match, antepost, migliori marcatori e calendari calcistici in evoluzione tra diversi portali online dedicati alle scommesse sportive.

Juventus Napoli, insomma, poteva essere uno di quegli incontri che potevano saltare, difatti, ben quattro partite della ventesima giornata sono state sospese, forse saranno rinviate ma si parla anche di sconfitta a tavolino. Il Napoli per giocare questa partita con calciatori in quarantena non rischia poco come vedremo dopo analizzando alcune notizie e osservazioni.

Iniziamo da risultato, statistiche, analisi highlits, pagelle

Juventus Napoli si è conclusa con il pareggio di un goal, prima rete di Dries Mertens al 23°, grande protagonismo di Federico Chiesa che al 54° recupera per il pareggio. Di fatto, la Juventus registra: 22 tiri totali, 5 in porta, 44% di possesso palla, 453 passaggi, 87% precisione nei passaggi, 8 falli commessi, 2 ammonizioni, 1 fuorigioco e 4 calci d’angolo. Il Napoli: 16 tiri totali, 4 in porta, 56% di possesso palla, 586 passaggi, 87% precisione nei passaggi, 11 falli commessi, 1 ammonizioni, 1 fuorigioco e 3 calci d’angolo.

Il Napoli così si attesta al terzo posto, la Juventus al quinto posto in zona Europa League ma si tratta di una classifica parziale visto che non hanno giocato Bologna, Inter, Atalanta, Torino, Salernitana, Venezia, Fiorentina e Udinese. Il Napoli è condizionato a questo punto dal risultato e dalle decisioni sull’Atalanta ma anche sulla Fiorentina che sta giocando forte e tallona la Juventus davanti a Roma e Lazio. Su Juventus Napoli potete consultare le pagelle di Eurosport.

Iniziamo dalla Juventus, squadra in casa. Sei per Szeczesny, Cuadrado, Rugani, De Ligt, McKennie, Bentacur, Bernardeschi, Dybala. Cinque e cinque con la virgola per molti giocatori, anche per l’allenatori. Sette per Federico chiesa autore del goal di pareggio. Per il Napoli, 6 e 6 virgola per Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Jesus, Ghoulam, Lobotka, Demme, Politano, Insigne (ufficialmente acquista da un club canadese), e per l’allenatore Domenichini vice di Spalletti. Sette per Dries Mertens.

Zielinski, Lobotka e Rrahmani, perché hanno giocato? Cosa rischia il Napoli?

Il Napoli ha fatto giocare Zielinski, Lobotka e Rrahmani. La Asl 2 di Napoli, si legge su Sportmediaset aveva imposto l’isolamento a causa di uno stretto contatto con un positivo al Covid. Secondo le nuove norme del Governo, il tre giocatori e forse anche il Club rischiano una sazione che va dai 400 ai 1000 euro. Sulle nuove norme in attuazione c’è un calendario preciso, di fatto siamo in stato di emergenza fino alla fine di marzo e il decreto da poco approvato con l’obbligo vaccinale agli over 50 e a determinate categorie professionali, durerà fino a giugno. C’è anche il fatto che la Serie A deve rendere compatibile il regolamento con le nuovi condizioni sanitarie e anche il protocollo della Lega Calcio da poco approvato.

Leave a Comment