Problemi e novità intorno a Windows 11: ecco i più recenti

Windows 11 è il sistema operativo che presto sostituirà in tutti i computer Windows 10. Anche il nuovo SO è un prodotto di Microsoft, la presentazione è avvenuta in estate, alla fine di giugno. Invece l’uscita è stata all’inizio di ottobre.

Sono passati cinque anni dall’uscita di Windows 10 e dalla successiva installazione su tutti i computer compatibili. Doveva essere il sistema operativo universale ma la versione mobile non è riuscita a sopravvivere al mercato. Prima di parlarvi delle novità e dei problemi che si stanno vivendo con Windows 11, ecco l’elenco generale dei requisiti minimi che il computer deve avere per poter installare il nuovo SO.

Processore da 1 GHz, 2 o più core, processore a 64 bit compatibile o Soc, ram da 4 gb, memoria da 64 gb, firmware UEFI, compatibile all’avvio protetto, TPM 2.0, scheda video compatibile con DirectX 12+ e successivi, anche con driver WDDM 2.0. Schermo HD 720p, diagonale superiore di 9 pollici, 8 bit per il canale motore. I processori compatibili sono di diverse marche: Intel, Ryzen e AMD, alcuni problemi sono nati con questo brand.

Problemi con il processore AMD

L’inizio di un nuovo sistema operativo incontra sempre molti problemi, qui parliamo di quelli incontrati con il processore AMD, subito risolti, e poi delle App Android su Windows. Dovete sapere che molte app di Google tra utility, giochi e addirittura casinò online (eccone un esempio https://www.vegasplus.info/) possono essere aperte e installate anche sul computer, sempre che non ci siano problemi. Ecco che cosa è successo in questi giorni.

Due problemi sono stati segnalati dai possessori di computer Windows 11 con processori ADM. Il primo difetto è stato l’aumento della latenza della cache L3 e diminuzione del 5% delle prestazioni tecniche generali ma in particolare dei giochi, fino al 15%. Un processore Ryzen difficile possa creare problemi simili soprattutto in campo gaming.

L’altro problema riguardava l’impossibilità di indirizzare i thread sul core. Insomma, problemi tecnici che però hanno creato dei rallentamenti seri nei computer. AMD ha poi comunicato di aver risolto i problemi grazie anche all’arrivo di un aggiornamento driver e chipset di Windows 11.

App Android su Windows 11: problemi e novità

Esistono solo 50 app Android per Windows 11 e disponibili solo per gli Insider del Beta Channel negli Stati Uniti. Sia Microsoft che Google sono al lavoro per ampliare le possibilità sul nuovo sistema operativo. Due dirigenti Microsoft hanno scritto su Windows Blog che presto le app si potranno scaricare direttamente dallo Store, forse sarà difficile riconoscerle in quanto saranno insieme e senza distinguo a quelle originarie di Windows.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *