Champions League, nuovo format e quando si giocherà

Il calcio è in subbuglio come la politica dopo l’annuncio della Superlega calcio europea, la competizione ufficializzata da Florentino Perez insieme a 12 club fondatori che comprende anche le tre italiane Inter, Milan e Juventus.

La Fifa è in procinto di chiedere la fuoriuscita delle squadre che parteciperanno ad un torneo considerato privato ed esclusivo, una stoccata al calcio popolare e sociale.

Calendari semifinali che al momento si confermano ancora

Il Comitato Uefa al 18 aprile, giorno di ufficializzazione del nuovo format Champions, ha risposto alle dodici squadre fondatrici, provvedimenti saranno presi e potrebbero mettere in pericolo i calendari sia delle semifinali Champions che di Europa League ma al momento i calendari si confermano come sono.

Semifinali Champions di andata 27 e 28 aprile, Real Madrid contro Chelsea, Paris contro Manchester City. Semifinali di ritorno al 4 e al 5 maggio, finale presumibile a maggio con calendario e orario non ancora definitivo.

L’Europa League si conclude al momento con le semifinali Villareal contro Arsenal, Manchester United contro Roma, nelle analisi giallorosse si parla già di ingresso nella futura Uefa Conference Europe, il terzo torneo ufficializzato in questi giorni. Nei bookmakers italiani e stranieri (un esempio è italia 1bet) gli scossoni che abbiamo raccntato non piacciono perché prevedono la riscrittura dei calendari e la cancellazione di partite già quotate, questo evento ancora non si è verificato, la cosa da attendere nei prossimi mesi saranno i nuovi antempost e potenziali calendari dopo la finale delle stagioni 2020/2021.

Spieghiamo adesso il nuovo formato Champions 2024/2025

Le riforme Uefa hanno riguardato sia Champions League che Europa League e includono la novità e organizzazione dell’Europa Conference League.

Giocheranno 36 squadre invece che 32 con trasformazione importante della fase a gironi, ogni squadra giocherà sempre 10 partite contro 10 avversarie. Non più partite di andata e ritorno ma cinque avversarie a casa e cinque avversarie in trasferta, fino al 2024 rimarrà invece il formate sei partite contro tre squadre con andata e ritorno, ovvero casa e trasferta.

Da questo giro di partite si qualificano otto squadre per la fase a eliminazione diretta, si giocano gli spareggi in andata e ritorno i club che si trovano dal 9 a 24 posto in classifica. Anche Europa League avrà più squadre e più partite, 8 nella fase campionato, per l’Europe Conference League invece ci saranno 6 partite.

Il nuovo format Champions come scritto nel titolo si giocherà dal 2024, la stagione 2022 al momento è confermata con 32 squadre per la fase a gironi, 26 qualificate di diritto e ei vincitrici degli spareggi.

La fase a campione e la Europe Conference League

La qualificazione per la Uefa Champions League, scrive il Comitato tecnico, rimarrà aperto e legato al piazzamento in campionato. La terza classificata potrà accedere nella quinta federazione ranking. Un altro posto sarà assegnato al vincitore del campionato, il Percorso Campioni passa da quattro a cinque club. Gli ultimi due posti di qualifica andranno ai club con coefficienti più alti negli ultimi cinque anni, in questa posizione si aprono anche le qualifiche per Europa League e Conference League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *